Ultimi articoli
Home » F. Campegiani. Ver Sacrum

F. Campegiani. Ver Sacrum

Venerdì 18 maggio (ore 18) presso il museo civico «Umberto Mastroianni» l’associazione «Nuovi Castelli Romani»presenterà il testo poetico di Franco Campegiani «Ver Sacrum» (Tracce edizioni).

 

L’evento, patrocinato dal Comune di Marino, assessorato alla Cultura, vedrà la presenza del sindaco di Marino, Adriano Palozzi, di Grottaferrata Gabriele Mori e Nemi Alberto Bertucci che apriranno i lavori ai quali prenderanno parte come relatori i due critici letterari Aldo Onorati e Ninnj di Stefano Busà. «Le opere di Franco Campegiani, cittadino marinese profondamente legato alla sua terra natia – dice il sindaco Adriano Palozzi – testimoniano le grandi conoscenze di quello che considero uno dei più significativi scrittori contemporanei. La nostra città è lieta di ospitare la presentazione del suo nuovo testo poetico, la raccolta di versi di un uomo che non finirò mai di ringraziare per essersi continuamente identificato nel mondo in nome della sua Città. Accogliamo con gioia il suo pensiero ascoltando le sue perle di saggezza che, nel grigiore dei nostri tempi, rappresentano momenti di esaltazione culturale tipici del suo pensiero Campegianifilosofico e del suo sapere. Un grazie speciale lo rivolgo anche all’amico Ettore Pompili e alla sua associazione attraverso la quale è possibile dar voce a questi grandi personaggi del suo calibro».  «Siamo orgogliosi – ha dichiarato il Presidente di NCR Ettore Pompili – di aver realizzato questo Evento a Marino per presentare l’ultima opera del nostro caro amico Franco Campegiani, apprezzato poeta e illustre cittadino dei Castelli Romani. Ringrazio i Sindaci Palozzi, Mori e il neo eletto Bertucci che saranno presenti all’iniziativa».Scrive Aldo Onorati in sede di postfazione al testo: «Se poniamo l’attenzione al centro focale dell’ispirazione di Campegiani, ritroviamo tutti i motivi di feconda presa di coscienza delle vitali contraddizioni dell’essere… Infatti, Caino e Abele (prima che il bene e il male sorgessero) si innestavano alla salutare pianta cresciuta nell’azzurro paradiso: non ancora divisi. E dunque? Cosa la ragione può comprendere della legge suprema dei contrari? Allora ognuno di noi è Caino e Abele, angelo e diavolo di se stesso. Ci troviamo di fronte al colpo finale dato al manicheismo. Tornare agli archetipi è ricongiungere l’essere con se stesso, spogliandolo degli orpelli di un pensiero divisorio». E Ninnj Di Stefano Busà, in prefazione a questo nuovo testo poetico, scrive: «Attraverso un excursus poetico di grande impatto, Franco Campegiani affonda nei meandri di un ego che è riduttivo e misero in un’epoca di grandi clangori, di assenze, di defezioni e di irredimibili colpe: un mondo, il nostro, dove i significati più alti dello spirito sono banditi, emarginati, quasi esclusi da una connotazione venefica di morale: contraddittoria, falsa, ipocrita e vanagloriosa; che rispecchia sempre più la fragilità e il nichilismo delle forze messe in campo». Poi prosegue: «L’uomo di oggi è latitante da se stesso, non trova nella sacralità delle cose il punto fermo, la verità che cerca, sicché si allontana sempre più dalla realtà e vive in una dimensione di precarietà e di vanità, perché gli è impossibile connettersi con la metafisicità del suo itinere. In questo contesto s’inserisce l’homo novus che deve fare i conti con la solitudine, con i contraccolpi, le inadeguatezze della vicenda umana depauperata da ogni riferimento idealistico. Un linguaggio  poetico chiaro e forte senza arzigogoli né sfumature oscure, che si fanno carico di voler individuare le ragioni del dissenso e farsene interprete con grande saggezza. Fa da sfondo alla raccolta una fede non urlata, ma palese, non ecclesiale né ecumenica, ma generatrice di un pensiero dell’oltre».

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

'
Scroll To Top

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie Informazioni aggiuntive

In linea con la legislazione Europea, l’Ass.ne NCR vuole garantire che ogni utente del sito web comprenda cosa sono i cookie e per quale motivo vengono utilizzati, in modo che possa decidere consapevolmente se accettarne l’utilizzo o no. Un cookie è un piccolo file di testo contenente un numero di identificazione univoco che viene trasferito dal sito web sul disco rigido del computer attraverso un codice anonimo in grado di identificare il computer ma non l’utente e di monitorare passivamente le attività sul sito. I cookie possono essere classificati in quattro categorie, in base alle loro funzionalità: Cookie strettamente necessari Cookie sulle prestazioni Cookie funzionali Cookie di profilazione Il sito web Nuovicastelliromani usa solo le prime tre categorie di cookie, per i quali non è richiesto alcun consenso Cookie strettamente necessari: Questi cookie sono essenziali al fine di permettere la navigazione del sito web e l’utilizzo delle sue funzionalità, come ad esempio l’accesso ad alcune aree protette. Senza questi cookie, alcune funzionalità richieste come ad esempio il login al sito o la creazione di un carrello per lo shopping online non potrebbero essere fornite. Cookie analitici: Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano il sito web ,ad esempio quali pagine vengono visitate più spesso , e se gli utenti ricevono messaggi di errore da queste pagine. Questi cookie non raccolgono informazioni che identificano un visitatore specifico. Tutte le informazioni raccolte da questi cookie sono aggregate e quindi anonime. Vengono utilizzate unicamente per migliorare il funzionamento del sito web. Questi cookie possono essere paragonati ai “cookie tecnici” quando in alternativa (i) sono usati direttamente dall’amministratore del sito per raccogliere informazioni in forma aggregata oppure (ii) sono gestiti da terze parti e specifici mezzi sono adoperati per ridurre la capacità dei cookie di identificare gli utenti (per esempio, nascondendo una parte significativa dell’indirizzo IP) e ove la terza parte li utilizzi esclusivamente per la fornitura del servizio. Per esempio esse archiviano i dati dei cookie separatamente senza incrociarli o arricchirli con altri dati personali disponibili. Cookie funzionali: Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte che l’utente ha effettuato ( come il vostro lo username, la vostra lingua o l’area geografica in cui vivete vive l’utente) al fine di ottimizzare e fornire funzionalità più avanzate. Questi cookie possono inoltre essere utilizzati per fornire funzionalità da voi richieste dall’utente come ad esempio la visualizzazione di un video o la possibilità di commentare un blog. Queste informazioni raccolte dai cookie possono essere anonime e non devono tracciare la navigazione e le attività dell’utente su altri siti web. Questi cookie possono anche essere definiti cookie tecnici. I cookie sopra citati sono definiti persistenti e la loro durata è stabilita dal server al momento della loro creazione. Gestire le preferenze sui cookie È da notare comunque che bloccando o cancellando i cookie usati sui nostri siti, l’utente potrebbe non fruire regolarmente i contenuti e i servizi sui nostri siti.

Close