Castel Gandolfo: un convegno per riflettere su terrorismo ed attualità

L’appuntamento, promosso dal Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni” in collaborazione con l’Università Telematica “Pegaso” e con l’associazione “Nuovi Castelli Romani”, analizzerà gli ultimi fatti di cronaca internazionale.
Con la cronaca che incalza quotidianamente, registrando ora dopo ora una serie di sconsiderati e tragici attacchi terroristici – quelli in Turchia ed in Costa D’Avorio sono gli ultimi in ordine di tempo – anche le persone che apprendono di questi atti efferati reagiscono in modo particolare; accade spesso che il grado di partecipazione emotiva alle conseguenze di un atto terroristico variino a seconda della prossimità ai paesi attaccati e ci siano grappoli di emozioni ancora più recondite e profonde che meritano un’attenzione ed un approfondimento. Al fine di ovviare a tale necessità, il Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni” voluto fortemente un momento di riflessione, per analizzare le ragioni religiose, sociali e geopolitiche che sono alla base degli ultimi accadimenti internazionali. Tale momento, che si terrà sabato 19 marzo, presso la sala consiliare del comune di Castel Gandolfo, prenderà le forme di un convegno, dal titolo “Religione, Violenza, Terrorismo. Dal Formarsi della Galassia Jihadista alla Nascita di Isis”. L’evento, promosso in collaborazione con l’Università Telematica “Pegaso” e con l’associazione “Nuovi Castelli Romani”, mirerà a prendere in esame la violenza di cui questa epoca si sta facendo ancora una volta capofila, onde favorire il passaggio di una informazione e di una conoscenza ancora più capillari, capaci così di rendere più attiva nel cittadino la partecipazione ai processi politico-sociali e mirando specialmente ad azioni concrete per innescare una modificazione degli eventi.
Il programma. Sabato prossimo dunque, a partire dalle ore 10:00, inizieranno i lavori, con i saluti di Milvia Monachesi, sindaco di Castel Gandolfo, Maria Paola De Marchis, Presidente della Fondazione “Pettazzoni”, Roberta Atzori, Direttore dell’Università Telematica “Pegaso”-Sede di Velletri ed Ettore Pompili, Presidente dell’Associazione “Nuovi Castelli Romani”, cui seguiranno gli interventi di Raoul Villano (Università degli Studi di Roma Tre, che parlerà de “La guerra nel Corano e nell’Islam”), Massimo Papa (Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, a proposito di “Islam e violenza: profili giuridici”), Davide Tacchini (Università Cattolica del Sacro Cuore – Milano, sul tema “Religione, politica e violenza nel 21esimo secolo: il caso dell’Islam”) ed Arije Antinori (Sapienza Università di Roma, circa “Il mutamento del Jihadismo globalizzato. Dalla galassia qaedista al Cyber-Caliphate”). Il calendario di eventi proseguirà nel pomeriggio con la visita guidata al Centro storico di Castel Gandolfo (ore 15:30), mentre alle 16:30 si svolgerà la presentazione del Libro “Storia di un Jihadista” di Franco Rizzi (Castelvecchi Editore), con interventi di Alessandro Bianchi (Rettore dell’Università Telematica “Pegaso”) e di Franco Rizzi (Segretario Generale dell’UNIMED – Unione delle Università del Mediterraneo). Coordinerà i lavori Igor Baglioni (Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”). Nel corso del convegno infine si procederà alla cerimonia di consegna delle pergamene 2014-2015, per i docenti ed i giovani ricercatori che negli ultimi due anni hanno partecipato alle attività promosse dal Museo delle Religioni.

About admin

Check Also

Frascati: psicopatologie infantili ed adolescenziali, un convegno a Villa Sora

Il grido d’allarme arriva da Frascati, dove il 14 aprile scorso l’istituto salesiano Villa Sora …

omaggiano a Papa Francesco

“L’approccio sapienzale alla problematica ambientale e la Laudato sii di Papa Francesco”, è il nome …

Castel Gandolfo“Il Volto della Misericordia” in onore di Papa Francesco

L’associazione dei Nuovi Castelli Romani, in collaborazione con la Parrocchia Pontificia San Tommaso da Villanova …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *